Liquidazione premi studio 2021

In data 15 mar­zo 2022 e’ ini­zia­ta la liqui­da­zio­ne del­le pre­sta­zio­ni “Pre­mi Stu­dio 2021” in favo­re dei figli dei lavoratori.

Que­st’an­no i bene­fi­cia­ri del paga­men­to, come era sta­to indi­ca­to nel ban­do di par­te­ci­pa­zio­ne, sono i ragaz­zi.

Quin­di:

  1. Gli stu­den­ti, tito­la­ri di con­to cor­ren­te ban­ca­rio, rice­ve­ran­no il ver­sa­men­to a mez­zo boni­fi­co ban­ca­rio diret­ta­men­te sul loro conto.
  2. I ragaz­zi, non tito­la­ri un con­to cor­ren­te ban­ca­rio per­so­na­le, rice­ve­ran­no la som­ma a mez­zo di boni­fi­co domi­ci­lia­re Posta­le.

In que­sto caso, gli stu­den­ti devo­no segui­re sono le seguen­ti fasi:

  1. Veri­fi­ca­re sul­la APP del geni­to­re lavo­ra­to­re l’av­ve­nu­ta liqui­da­zio­ne da par­te del­la Cas­sa Edile;
  2. Recar­si nei gior­ni suc­ces­si­vi, muni­ti di un docu­men­to di iden­ti­tá in cor­so di vali­di­tá, ad un qual­sia­si uffi­cio posta­le del ter­ri­to­rio Ita­lia­no e richie­de­re allo spor­tel­lo il paga­men­to di quan­to a loro dovuto.

I ragaz­zi mino­ren­ni devo­no esse­re accom­pa­gna­ti da un geni­to­re, anch’es­so muni­to di docu­men­to di indentitá.

La riscos­sio­ne deve esse­re effet­tua­ta entro il gior­no 30 apri­le 2022.