Denuncia di un nuovo lavoro (DNL)

L’Impresa che ope­ra in pro­vin­cia di Savo­na ha l’o­ne­re di comu­ni­ca­re alla Cas­sa Edi­le di Savo­na l’a­per­tu­ra di nuo­vi can­tie­ri con­te­stual­men­te al veri­fi­car­si dell’evento.

Non sono pre­vi­sti limi­ti di impor­to, né di dura­ta dei lavo­ri che eso­ne­ri­no dall’adempimento. Anche le pro­ro­ghe e/o sospen­sio­ni dei lavo­ri van­no segna­la­te attra­ver­so una “Varia­zio­ne di DNL

La comu­ni­ca­zio­ne va effet­tua­ta per via tele­ma­ti­ca sul por­ta­le “Osser­va­to­rio di Can­tie­re – DNL” rag­giun­gi­bi­le dal pre­sen­te sito e dal seguen­te link: Vai al por­ta­le del­la D.N.L. La pro­ce­du­ra è entra­ta in vigo­re a far data dal 5 novem­bre 2013. Da quel­la data è sta­ta inter­det­ta la pos­si­bi­li­tà di inse­ri­re nuo­vi can­tie­ri diret­ta­men­te dal M.U.T.


I casi

Impresa e cantiere in provincia

E’ il  caso di Impre­sa iscrit­ta alla Cas­sa Edi­le di Savo­na che ope­ra sul ns. ter­ri­to­rio pro­vin­cia­le. La denun­cia del nuo­vo can­tie­re va fat­ta alla Cas­sa Edi­le di Savo­na. E’ atto indi­spen­sa­bi­le per poter suc­ces­si­va­men­te com­pi­la­re la denun­cia men­si­le MUT.

Impresa in provincia con cantiere breve fuori provincia

E’ il caso di Impre­sa con sede in Pro­vin­cia di Savo­na che ope­ra abi­tual­men­te sul ns. ter­ri­to­rio pro­vin­cia e che svol­ge atti­vi­tà non in manie­ra con­ti­nua­ti­va in altre pro­vin­ce. Si trat­ta, quin­di, di impre­sa già iscrit­ta alla Cas­sa Edi­le di Savo­na.

Nel caso di  acqui­si­zio­ne di un lavo­ro fuo­ri pro­vin­cia, l’Im­pre­sa ha facol­tà di indi­ca­re anche il can­tie­re fuo­ri pro­vin­cia nel­la denun­cia men­si­le MUT del­la ns. Cas­sa Edi­le.

La comu­ni­ca­zio­ne di aper­tu­ra del can­tie­re va effet­tua­ta sia alla Cas­sa Edi­le di Savo­na che alla Cas­sa Edi­le del ter­ri­to­rio del can­tie­re.

Impresa fuori provincia con cantiere breve in provincia

E’ il caso di Impre­sa con sede fuo­ri Pro­vin­cia di Savo­na che ope­ra abi­tual­men­te su altro ter­ri­to­rio e che svol­ge atti­vi­tà non in manie­ra con­ti­nua­ti­va in Pro­vin­cia di Savo­na. Si trat­ta, quin­di, di impre­sa iscrit­ta ad altra Cas­sa Edi­le.

Nel caso di  acqui­si­zio­ne di un lavo­ro in Pro­vin­cia di Savo­na, l’Im­pre­sa ha facol­tà di indi­ca­re anche il can­tie­re fuo­ri pro­vin­cia nel­la denun­cia men­si­le MUT del­la Cas­sa Edi­le di ori­gi­ne.

La comu­ni­ca­zio­ne di aper­tu­ra del can­tie­re va effet­tua­ta sia alla Cas­sa di iscri­zio­ne sia alla Cas­sa Edi­le di Savo­na.

Impresa in provincia con cantiere lungo fuori provincia

E’ il caso di Impre­sa con sede in Pro­vin­cia di Savo­na che ope­ra abi­tual­men­te sul ns. ter­ri­to­rio pro­vin­cia e che svol­ge atti­vi­tà non in manie­ra con­ti­nua­ti­va in altre pro­vin­ce. Si trat­ta, quin­di, di impre­sa già iscrit­ta alla Cas­sa Edi­le di Savo­na.

Nel caso di  acqui­si­zio­ne di un lavo­ro fuo­ri pro­vin­cia del­la dura­ta supe­rio­re a tre mesi e che pre­ve­de la pre­sen­za con­ti­nua­ti­ve del­le stes­se mae­stran­ze, l’Im­pre­sa deve indi­ca­re il can­tie­re fuo­ri pro­vin­cia nel­la denun­cia men­si­le MUT del­la Cas­sa Edi­le del luo­go di svol­gi­men­to dei lavo­ri.

La comu­ni­ca­zio­ne di aper­tu­ra del can­tie­re va effet­tua­ta sia alla Cas­sa Edi­le di Savo­na che alla Cas­sa Edi­le del ter­ri­to­rio del can­tie­re.

Impresa fuori provincia con cantiere lungo in provincia

E’ il caso di Impre­sa con sede fuo­ri Pro­vin­cia di Savo­na che ope­ra abi­tual­men­te su altro ter­ri­to­rio e che svol­ge atti­vi­tà non in manie­ra con­ti­nua­ti­va in Pro­vin­cia di Savo­na. Si trat­ta, quin­di, di impre­sa iscrit­ta ad altra Cas­sa Edi­le.

Nel caso di  acqui­si­zio­ne di un lavo­ro in Pro­vin­cia di Savo­na del­la dura­ta supe­rio­re a tre mesi e che pre­ve­de la pre­sen­za con­ti­nua­ti­ve del­le stes­se mae­stran­ze, l’Im­pre­sa ha facol­tà di indi­ca­re anche il can­tie­re fuo­ri pro­vin­cia nel­la denun­cia men­si­le MUT del­la Cas­sa Edi­le di Savo­na.

La comu­ni­ca­zio­ne di aper­tu­ra del can­tie­re va effet­tua­ta sia alla Cas­sa di iscri­zio­ne sia alla Cas­sa Edi­le di Savo­na.

Impresa utilizza Subappaltatori in cantiere in provincia

Indi­pen­den­te­men­te dal­la Cas­sa Edi­le di iscri­zio­ne, l’Im­pre­sa è tenu­ta a comu­ni­ca­re la pre­sen­za del subap­pal­ta­to­re edi­le nel can­tie­re del­la pro­vin­cia di Savo­na.


I riferimenti normativi e contrattuali

L’onere di DNL discen­de, sen­za nes­su­na esclu­sio­ne né per limi­ti di impor­to né di dura­ta dei lavo­ri:

  • nel caso dei lavo­ri pub­bli­ci, dal det­ta­to dell’art.118 com­ma 6 D.Lgs. 12 apri­le 2006 n.163;
  • nel caso dei lavo­ri pri­va­ti, dal con­trat­to inte­gra­ti­vo pro­vin­cia­le di lavo­ro vigen­te.

Scadenza

La comu­ni­ca­zio­ne di aper­tu­ra di un can­tie­re (D.N.L.) deve esse­re pre­sen­ta­ta entro il gior­no 10 del mese suc­ces­si­vo a quel­lo di pri­mo impie­go in can­tie­re di dipen­den­ti edi­li. Ana­lo­ga­men­te va inte­gra­ta la pro­ce­du­ra D.N.L. indi­can­do le varia­zio­ni inter­ve­nu­te rela­ti­ve alle impre­se ope­ran­ti, com­pre­si i subap­pal­ta­to­ri, entro il gior­no 10 del mese suc­ces­si­vo.


Sanzioni

A far data dal 1/10/2016 la omis­sio­ne o tar­di­va denun­cia di un nuo­vo can­tie­re o di una sua varia­zio­ne in ordi­ne alle impre­se ope­ran­ti da luo­go a:

  • un richia­mo for­ma­le
  • una san­zio­ne pecu­nia­ria in misu­ra fis­sa pari a €. 160,00

Assistenza

La Cas­sa Edi­le for­ni­sce un ser­vi­zio di assi­sten­za  per even­tua­li doman­de, per chia­ri­men­ti e/o pre­ci­sa­zio­ni (refe­ren­te sig. Ales­san­dro Bada­no) Il ser­vi­zio è atti­vo duran­te il nor­ma­le ora­rio tele­fo­ni­co degli uffi­ci. Even­tua­li segna­la­zio­ni in meri­to ad even­tua­li pro­ble­ma­ti­che di com­pi­la­zio­ne van­no invia­te alla e‑mail di rife­ri­men­to [email protected]


La manualistica

I manua­li uten­ti sono dispo­ni­bi­li nel­la sezio­ne del sito dedi­ca­ta alla manua­li­sti­ca.


Credenziali

Al por­ta­le del­la DNL avvie­ne con le cre­den­zia­li comu­ni­ca­te dal­la Cas­sa Edi­le (le stes­se impie­ga­te per il MUT).


FAQ

[faq cat_id=“722”]