L’Istituto

Nel set­to­re dell’edilizia è pre­vi­sto che ven­ga rico­no­sciu­ta al lavo­ra­to­re una inden­ni­tà per recar­si sul posto di lavo­ro (can­tie­re) o nel luo­go di rac­col­ta sta­bi­li­to dall’impresa.

L’entità

OPERAI

L’indennità di tra­spor­to è sta­bi­li­ta in €. 2,00 per ogni gior­na­ta di pre­sen­za effet­ti­va in can­tie­re.

A far data dal 1 otto­bre 2016 l’indennità sarà aumen­ta­ta a €. 3,00 per ogni gior­na­ta di pre­sen­za effet­ti­va in can­tie­re.

IMPIEGATI

L’indennità di tra­spor­to è sta­bi­li­ta in €. 40,21/mese.

A far data dal 1 otto­bre 2016 l’indennità sarà ele­va­ta a €. 60,32/mese.

Criteri di calcolo per operai

L’indennità gior­na­lie­ra è cal­co­la­ta per tut­te le gior­na­te di pre­sen­za dell’operaio in can­tie­re.

Ove per gior­na­ta di pre­sen­za in can­tie­re si inten­de anche quel­la in cui il lavo­ra­to­re si sia pre­sen­ta­to e non abbia potu­to pre­sta­re la sua ope­ra per qual­sia­si cau­sa a lui non impu­ta­bi­le.

L’indennità non è dovu­ta nel caso in cui l’impresa prov­ve­da al tra­spor­to degli ope­rai con mez­zi pro­pri nel rag­gio di metri 1.000 cir­ca dall’abitazione.

I riferimenti contrattuali

FINO AL 30 SETTEMBRE 2016

L’indennità di tra­spor­to è rego­la­men­ta­ta a livel­lo loca­le dall’art. 10 dell’Integrativo Pro­vin­cia­le al C.C.N.L. (19/04/2010).

Ope­rai – art. 10 CCPL 2010

[wpb_linebreak height=”40″]

Impie­ga­ti – CCPL 2010

.

DAL 1 OTTOBRE 2016

L’indennità di tra­spor­to è rego­la­men­ta­ta a livel­lo loca­le dall’art. 10 dell’Integrativo Pro­vin­cia­le al C.C.N.L. (1/07/2014).

Ope­rai – art. 10 CCPL 2014

[wpb_linebreak height=”40″]

Impie­ga­ti – CCPL 2014