La ns. Cassa Edile è a totale disposizione dei lavoratori che necessitano delle attestazioni da allegare alle domande di APE sociale di cui alla L. n.232/2016 e di cui al DPCM n. 88 del 23 maggio 2017.

Si ricorda che l’art. 5, comma 2 del decreto prevede che il lavoratore richiedente l’Ape sociale presenti anche una dichiarazione del o dei datori di lavoro attestanti i periodi di lavoro prestato alle sue/loro dipendenze ed ulteriori informazioni (contratto collettivo applicato, mansioni, livello di inquadramento, voci di tariffa INAIL).

L’INPS con messaggio n. 2884/2017 del 11/07/2017 ha chiarito che il lavoratore edile, in considerazione delle difficoltà di reperimento delle dichiarazioni dai datori di lavoro, può presentare in alternativa una dichiarazione rilasciata dalla propria Cassa Edile.
Invitiamo i soggetti interessati a prendere tempestivo contatto con i ns. uffici.

Si ricorda, infine, che per ottenere l’indennità i soggetti in possesso dei requisiti indicati dalla legge devono avere, al momento della presentazione della domanda di accesso, i seguenti requisiti:
– almeno 63 anni di età;
– almeno 36 anni di anzianità contributiva;
– non essere titolare di alcuna pensione diretta.