La prestazione

La Cassa Edile di Savona eroga, (1) una sola volta all’anno, un assegno ai lavoratori con a carico fiscalmente figli o moglie in condizioni di gravi disabilità psichica, fisica e psicofisica riconosciute.

L'Importo del contributo

L’importo è stabilito nelle seguenti misure:

  • €. 800,00 per ogni figlio diversamente abile a carico fiscalmente, con invalidità riconosciuta non inferiore al 46%.
  • €. 800,00 in caso di coniuge diversamente abile a carico fiscalmente, con invalidità riconosciuta non inferiore al 74%

I requisiti del Lavoratore

Il lavoratore al momento della domanda deve:

  • Essere iscritto alla Cassa Edile di Savona
  • Avere maturato nei 12 mesi precedenti almeno 1000 ore, calcolate secondo i criteri previsti dal regolamento dell’Anzianità Professionale Edile (A.P.E).
  • Avere a carico fiscalmente il soggetto (figlio/i e/o moglie) diversamente abile con i gradi di invalidità sopra indicati.

La scadenza

La domanda deve essere presentata entro il giorno 10 dicembre dell’anno per cui si richiede  la prestazione.

Come ottenere la prestazione

Il lavoratore deve presentare domanda (modello CE 002 op.) alla Cassa Edile corredata dalla seguente documentazione:

  • Certificato della Commissione Sanitari-Invalidi Civili in vigore o rilasciato nell’anno in cui viene richiesta la prestazione;
  • Certificato di Stato di famiglia o dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 D.P.R. del 28/12/2000);
  • Ultimo modello CUD attestante i familiari a carico fiscalmente.

La Modulistica