Che cosa è?

E’ un sistema di trasmissione di comunicazioni e documenti via internet che, se usata correttamente, certifica l’invio.

Ha pertanto valore legale equiparato ad una raccomandata postale.

Significato dei messaggi del gestore

Se nella casella PEC viene recapitata un’email con oggetto che inizia con la dicitura “ANOMALIA MESSAGGIO:”, vuol dire che il mittente ha spedito l’email da un account non PEC (email tradizionale). L’email deve essere considerata come una qualsiasi altra email ricevuta sugli account non PEC.

Se dopo la spedizione di un messaggio PEC, invece di ricevere una ricevuta con oggetto “ACCETTAZIONE:”, si riceve una ricevuta con oggetto “AVVISO DI NON ACCETTAZIONE:”vuol dire che il messaggio non è stato inviato. Il motivo del mancato invio è contenuto all’interno dell’email stessa.

Ricezione messaggio

Un messaggio inviato per PEC arriva all’utente destinatario come allegato di un altro messaggio che ha come mittente la dicitura “Per conto di: mittente” e come oggetto la dicitura “POSTA CERTIFICATA: oggetto”.

Ad es. se un utente ha inviato un messaggio PEC con oggetto “prova”, il destinatario riceverà un messaggio analogo al seguente:

OPERAI title=OPERAI

OPERAI

Come si può vedere nella figura, il messaggio ha come mittente la dicitura “per conto di: ” (1) seguita dall’indirizzo del mittente e come oggetto la dicitura “POSTA CERTIFICATA: ” (2) seguita dall’oggetto originale del messaggio.
In allegato (3) c’è il messaggio originale. Aprendo l’allegato si può visualizzare l’email originale.
Quindi:
Un messaggio inviato per PEC arriva al destinatario come allegato di un altro messaggio. Per visualizzare il messaggio originale è necessario aprire l’allegato.
Come si può vedere nella figura, il messaggio ha come mittente la dicitura “per conto di: ” (1) seguita dall’indirizzo del mittente e come oggetto la dicitura “POSTA CERTIFICATA: ” (2) seguita dall’oggetto originale del messaggio.
In allegato (3) c’è il messaggio originale. Aprendo l’allegato si può visualizzare l’email originale.

Quindi:
Un messaggio inviato per PEC arriva al destinatario come allegato di un altro messaggio. Per visualizzare il messaggio originale è necessario aprire l’allegato.

Invio messaggio

L’invio di un messaggio PEC avviene con modalità identiche a quelle relative all’invio di un messaggio email tradizionale.

Dopo l’invio, però, si riceveranno una o due email dai fornitori della PEC del mittente e del destinatario con oggetto “ACCETTAZIONE: oggetto” e “CONSEGNA: oggetto”, come nella figura seguente:

OPERAI title=OPERAI

OPERAI

Queste due email si chiamano “ricevute”. La ricevuta di consegna (il messaggio con oggetto “CONSEGNA:oggetto”) è la prova legale della ricezione dell’email da parte del destinatario e deve essere conservata.

Se non si riceve il messaggio con la ricevuta di consegna, il messaggio PEC deve essere considerato da un punto di vista legale come non recapitato al destinatario.

Quindi:
Quando si invia un messaggio per PEC si devono ricevere due email da parte dei fornitori di PEC del mittente e del destinatario, contenenti le ricevute di accettazione e consegna. Se non si riceve la ricevuta di consegna, la comunicazione non ha valore legale.