Ferie – Art. 15 C.C.N.L.

La durata annua delle ferie è stabilita in quattro settimane di calendario (pari a 160 ore di orario normale per gli operai di produzione), escludendo dal computo i giorni festivi di cui al punto 3) dell’art. 17.

All’operaio che non ha maturato l’anno di anzianità spetta il godimento delle ferie frazionate in ragione di un dodicesimo del periodo feriale annuale sopra indicato, per ogni mese intero di anzianità maturata presso l’impresa.

L’epoca delle ferie sarà stabilita secondo le esigenze di lavoro, di comune accordo, contemporaneamente per cantiere, per squadra o individualmente.

Fermo restando quanto stabilito dal comma precedente, con gli accordi integrativi locali stipulati a norma dell’art. 38 del presente contratto sarà effettuata la distribuzione del periodo feriale nell’arco annuale e saranno determinati i periodi nell’ambito dei quali, di norma, le ferie debbono essere godute.

Il periodo di preavviso non può essere considerato periodo di ferie.

Per il pagamento delle ferie nei casi consentiti dall’attuale legislazione valgono le norme dell’art. 18.

Le suddette norme contenute all’art. 18 sono compatibili con l’art. 10 del D.L. 66/03 in quanto non contemplano alcuna indennità sostitutiva delle ferie.

La malattia intervenuta nel corso del godimento delle ferie ne sospende la fruizione nelle seguenti ipotesi:
– malattia che comporta ricovero ospedaliero superiore a tre giorni;
– malattia la cui prognosi sia superiore a dieci giorni di calendario.

L’effetto sospensivo si determina a condizione che il dipendente assolva agli obblighi di comunicazione, di certificazione e di ogni altro adempimento necessario per l’espletamento della visita di controllo dello stato di infermità previsti dalle norme di legge e dalle disposizioni contrattuali.

Anche al fine di favorire il rientro alle proprie residenze dei lavoratori migranti, salvo quanto previsto dalle parti sociali territoriali ai sensi dell’art. 38 del vigente c.c.n.l. e compatibilmente con le necessità tecnico–organizzative dell’azienda, è permesso ai lavoratori di usufruire di due delle quattro settimane di ferie nell`arco dei 24 mesi successivi all’anno di riferimento.[ref]comma aggiunto dall’Acccordo di rinnovo del ccnl Industria del 19/4/2010[/ref]

Resta fermo l’obbligo di usufruire di due settimane di ferie nel corso del suddetto anno.

X