Quota di adesione contrattuale – Art. 15 C.C.P.L.

Ultimo aggiornamento 22/02/2022

La quota di adesione contrattuale a carico dei datori di lavoro e degli operai dipendenti dalle imprese edili ed affini della Provincia di Savona è confermata nella misura dello 1,00% per il datore di lavoro e dello 1,00% per il lavoratore da calcolarsi sugli elementi della retribuzione di cui al punto 3) dell’art. 24 del Contratto Nazionale, compreso l’E.D.R..

L’importo relativo alla quota di adesione contrattuale di cui al precedente comma facente carico all’operaio è trattenuto dal datore di lavoro ed è versato unitamente all’importo della quota a proprio carico alla Cassa Edile della Provincia di Savona, con le modalità stabilite al precedente articolo 12.

La Cassa Edile provvede a stornare alle Associazioni datoriali e sindacali stipulanti l’importo della quota di adesione contrattuale versata alla Cassa medesima secondo la ripartizione concordata negli specifici accordi stipulati tra le parti.

Oltre alle quote di cui sopra, è dovuta dai datori di lavoro e dai prestatori d’opera la quota nazionale di adesione contrattuale nella misura dello 0,22% a carico dei datori di lavoro e dello 0,22% dei prestatori d’opera sugli elementi della retribuzione di cui al punto 3) dell’art. 24 del C.C.N.L. Industria compreso l’E.D.R..

L’importo della quota nazionale di cui al precedente comma facente carico all’operaio è trattenuto dal datore di lavoro ed è versato – unitamente all’importo della quota a proprio carico – alla Cassa Edile della Provincia di Savona, con le modalità stabilite all’articolo 12 precedente.

Viene confermato, in aggiunta a quello delle quote di adesione contrattuale previsto dal presente articolo, il sistema delle deleghe tramite Cassa Edile che recepiva l’Accordo Nazionale 16 maggio 1973 e successive modifiche, relativo alle modalità di attuazione del sistema di riscossione dei contributi sindacali mediante deleghe.

La riscossione delle deleghe è affidata alla Cassa Edile ed è regolata dalle Convenzioni stipulate volta per volta tra le Organizzazioni provinciali dei datori di lavoro e dei lavoratori e la locale Cassa Edile.

La quota di adesione contrattuale a carico dei datori di lavoro e degli operai dipendenti dalle imprese edili ed affini della Provincia di Savona è confermata nella misura dello 0,91% per il datore di lavoro e dello 0,91% per il lavoratore da calcolarsi sugli elementi della retribuzione di cui al punto 3) dell’art. 24 del Contratto Nazionale, compreso l’E.D.R..

L’importo relativo alla quota di adesione contrattuale di cui al precedente comma facente carico all’operaio è trattenuto dal datore di lavoro ed è versato unitamente all’importo della quota a proprio carico alla Cassa Edile della Provincia di Savona, con le modalità stabilite al precedente articolo 12.

La Cassa Edile provvede a stornare alle Associazioni datoriali e sindacali stipulanti l’importo della quota di adesione contrattuale versata alla Cassa medesima secondo la ripartizione concordata negli specifici accordi stipulati tra le parti.

Oltre alle quote di cui sopra, è dovuta dai datori di lavoro e dai prestatori d’opera la quota nazionale di adesione contrattuale nella misura dello 0,22% a carico dei datori di lavoro e dello 0,22% dei prestatori d’opera sugli elementi della retribuzione di cui al punto 3) dell’art. 24 del C.C.N.L. Industria compreso l’E.D.R..

L’importo della quota nazionale di cui al precedente comma facente carico all’operaio è trattenuto dal datore di lavoro ed è versato – unitamente all’importo della quota a proprio carico – alla Cassa Edile della Provincia di Savona, con le modalità stabilite all’articolo 12 precedente.

Viene confermato, in aggiunta a quello delle quote di adesione contrattuale previsto dal presente articolo, il sistema delle deleghe tramite Cassa Edile che recepiva l’Accordo Nazionale 16 maggio 1973 e successive modifiche, relativo alle modalità di attuazione del sistema di riscossione dei contributi sindacali mediante deleghe.

La riscossione delle deleghe è affidata alla Cassa Edile ed è regolata dalle Convenzioni stipulate volta per volta tra le Organizzazioni provinciali dei datori di lavoro e dei lavoratori e la locale Cassa Edile.