Contribuzioni in Cassa Edile – Art. 18 C.C.P.L.

La base contributiva #

Le contribuzioni di seguito indicate sono calcolate sugli elementi retributivi di cui al punto 3) dell’art. 24 del C.C.N.L. Industria, compreso l’E.D.R. per tutte le ore di lavoro effettivamente prestate nonché sul trattamento economico per le festività di cui all’art. 17 del C.C.N.L. Industria.

Le aliquote contributive #

Il contributo per l’A.P.E. è stabilito nella misura del 4,95%.

Il contributo per la Cassa Edile è stabilito nella misura del 2,50% 2,25% di cui 2,08% 1,875% a carico del datore di lavoro e 0,42% 0,375% a carico del lavoratore.[ref]Modifica introdotta a seguito della entrata in vigore del Sanedil a decorrere dal 1/10/2020 in forma dell’Accordo di rinnovo del CCNL 18/7/2018[/ref]

Il contributo per l’ESE – Ente Unico per la Formazione e la Sicurezza è stabilito nella misura dell’1,20%

 Il contributo per il Fondo Vestiario è stabilito nella misura dello 0,50% 0,30%.

 Il contributo per il Fondo di Mutualità, volto a garantire la continuità di tutte le prestazioni contrattualmente assegnate alla Cassa Edile, nonché la copertura delle incombenze derivanti dalla attuazione dei compiti indicati nell’All. 8 al CCNL Industria, è stabilito nella misura dell’1,10%  0,30% a carico delle imprese e dello 0,05% a carico dei lavoratori.

Lo sgravio per stages formativi #

L’impresa che si renderà disponibile ad ospitare a stage soggetti inviati dall’Ente Unificato per la Sicurezza e la Formazione di Savona, al termine fruirà, per ogni soggetto ospitato per l’intero periodo, di uno sgravio contributivo di euro 200 riconosciuto dalla Cassa Edile, e comunque in misura non superiore al contributo per la Cassa Edile dovuto nel mese di beneficio.

Lo sgravio sarà riconosciuto a fronte della presentazione di domanda da presentare alla Cassa Edile entro 60 giorni dall’ultimazione dello stage e sarà beneficiato sulla denuncia del mese successivo.

X