Mutuo acquisto 1′ casa – Come ottenere la prestazione

Ultimo aggiornamento 21/02/2022

La Cassa Edile di Savona riconosce ai lavoratori una cifra a titolo di rimborso spese per l’acquisto prima casa con stipula di atto di mutuo.

Il lavoratore alla data di stipula del contratto di mutuo deve:

  • avere una posizione attiva presso la Cassa Edile di Savona
  • aver maturato almeno 1.000 ore nel triennio precedente l’evento, presso la sola Cassa Edile di Savona, calcolate secondo i criteri previsti dal Regolamento dell’Anzianità Professionale Edile (A.P.E).

La prestazione è erogata in proporzione alle ore ordinarie effettuate nel triennio precedente il mese in cui è stato stipulato il contratto di mutuo sulla base dei seguenti parametri di riferimento:

  • L’importo massimo , pari a €. 1.700,00, viene erogato al lavoratore che, nel triennio precedente l’evento, abbia maturato almeno 3.000 ore, presso la sola Cassa Edile di Savona, calcolate secondo i criteri previsti dal Regolamento dell’Anzianità Professionale Edile (A.P.E).
  • L’importo minimo, pari a €. 560,00,  viene erogato nel caso in cui il lavoratore abbia i requisiti minimi per ottenere la prestazione.

Il lavoratore deve presentare domanda su apposito modello corredata della copia del contratto definitivo di mutuo da lui sottoscritto per l’acquisto di un immobile con specifica destinazione a prima casa.

La domanda deve essere presentata entro 90 giorni decorrenti dalla data di stipula del contratto di mutuo.