MUT – Le risposte alle domande più frequenti della utenza

Può capitare che durante la modifica di cantieri già inseriti il programma visualizzi cantieri doppi o proposti più volte ma con descrizioni diverse.

In tutti questi casi l’impresa deve segnalare la casistica alla Cassa Edile a mezzo fax o e‑mail indicando il codice univoco corretto e quello da eliminare.

Si raccomanda di richiedere l’intervento della Cassa Edile solo dopo avere correttamente verificato la effettiva duplicazione e non invece una corretta indicazione di lavori diversi posizionati nella stessa località.

Il cantiere va inserito con separata procedura, quella di denuncia nuovo cantiere (D.N.L.)

Automaticamente i dati vengono poi trasportati nella denuncia MUT. Ovviamente l’inserimento va effettuato prima che la denuncia -M.U.T. venga resa disponibile dalla Cassa Edile.

Se il carico del cantiere è successivo, l’Impresa dovrà richiedere l’invio di una denuncia M.U.T. aggiornata.