Infortunio/malattia professionale

[alg_back_button] [intense_spacer type=”block” height=”15″]

Premessa #

In caso di malattia professionale, l’operaio, non in prova, ha diritto alla conservazione del posto, senza interruzione dell’anzianità professionale per un periodo di 9 mesi consecutivi (pari a 270 giorni di calendario).

Nel caso di più malattie o ricaduta nella stessa malattia l’operaio ha diritto alla conservazione del posto di lavoro per un periodo massimo di 9 mesi nell’arco di 12 mesi consecutivi (pari a 365 giorni di calendario).

In caso di infortunio sul lavoro, l’operaio, non in prova, ha diritto alla conservazione del posto fino a quando dura la invalidità temporanea.

Il calcolo della indennità #

L’indennità integrativa è pari all’importo  che  risulta  moltiplicando:

  • la quota sottoindicata del valore della  retribuzione oraria costituita da minimo di paga base +elemento economico territoriale +indennità territoriale di settore + ex indennità di contingenza.
  • il numero di ore corrispondente alla divisione per sette dell’orario contrattuale settimanale in vigore nella circoscrizione durante l’assenza per infortunio o per malattia professionale.

dal 1° al 90° giorno di assenza0,25
dal 91° in poi0,05

Il trattamento economico è erogato per tutte le giornate indennizzate dall’INPS, comprese le domeniche.

I versamenti in Cassa Edile #

L’impresa durante l’assenza dal lavoro per malattia dei propri dipendenti, nei limiti della conservazione del posto, è tenuta ad accantonare presso la Cassa  Edile  la  percentuale  per  ferie  e  gratifica  natalizia.

Le percentuali di accantonamento devono essere computate sulla retribuzione figurativa che l’operaio avrebbe percepito qualora avesse lavorato, in base all’orario normale di lavoro effettuato dal cantiere durante l’assenza per infortunio o malattia professionale.

Le percentuali di accantonamento sono:

- nei primi 3° giorni di assenza14,20%
- dal 4° al 90° giorno di assenza5,70%
- dal 91° giorno in poi3,60%

I riferimenti contrattuali #

– Art. 27 (Trattamento in caso di infortunio sul lavoro o malattia professionale) C.C.N.L.

X