Vestiario – Quando una Impresa beneficia della prestazione e per quali dipendenti?

Requisiti della Impresa #

L’Impresa deve provvedere:

  • al regolare versamento dei contributi
  • al conferimento del mandato di acquisto alla Cassa Edile
  • all’aggiornamento dei dati relativi agli indumenti da distribuire (scelta dei capi e taglie) rispondendo tempestivamente via email pec alla richiesta inviata dalla Cassa Edile

La prestazione non viene erogata qualora i dati del lavoratore (scelta dei capi e taglie) non vengano comunicati e/o non venga conferito il mandato.

Dipendenti beneficiari #

Beneficiano della prestazione i soli lavoratori delle imprese che:

Distribuzione estiva

risultano alla data del 31 dicembre iscritti ed hanno maturato:

  • nel periodo gennaio/dicembre precedente (12 mesi) almeno 800 ore

(oppure)

  • nel periodo luglio/dicembre precedente (6 mesi) almeno 400 ore
Distribuzione invernale

risultano alla data del 30 giugno iscritti ed hanno maturato:

  • nel periodo luglio/giugno precedente (12 mesi) almeno 800 ore

(oppure)

  • nel periodo gennaio/giugno precedente (6 mesi) almeno 400 ore

Per il calcolo delle ore ci si riferisce ai criteri previsti dal Regolamento dell’Anzianità Professionale Edile.

Non beneficiano della prestazione i lavoratori che hanno già ricevuto da altra Cassa Edile la fornitura di indumenti e/o scarpe per lo stesso periodo di riferimento.

Date di consegna #

Il Contratto Provinciale prevede che la distribuzione degli indumenti avvenga per:

  • la prima fornitura (estiva) entro il mese di maggio.
  • la seconda fornitura (invernale) entro il mese di novembre.

In realtà la Cassa Edile di Savona provvede di norma alla distribuzione con congruo anticipo provvedendo alla consegna rispettivamente nel mese di maggio e nel mese di ottobre.

Doveri verso i dipendenti #

L’impresa ha il dovere di consegna degli indumenti ai soggetti beneficianti.

X