Contributo Prevedi – Le risposte ai quesiti delle Imprese

E’ un contributo mensile a carico del Datore di lavoro da versare per il tramite delle Casse Edili in favore di tutti i lavoratori soggetti al contratto edilizia (operai, apprendisti ed impiegati).

Contestualmente al pagamento degli altri contributi calcolati con la presentazione della denuncia MUT.

Ad alimentare il fondo pensione integrativo chiamato “Prevedi”.

Il contributo è articolato in:

  1. un contributo contrattuale che l’impresa è tenuta a versare in favore di tutti i lavoratori (operai ed impiegati) dipendenti.
  2. un contributo integrativo che l’impresa versa in favore dei soli lavoratori che hanno deciso di aderire al fondo pensioni.

A decorrere dal 01/09/2019 (vigente)

A decorrere dal 01/01/2015 al 31/08/2019

A decorrere dal 01/09/2019 (vigente)

A decorrere dal 01/01/2015 al 31/08/2019

Il contributo contrattuale è pari a:

PeriodoImporto (mensile)
dal 1/1/2015 al 31/08/2019Euro 8
dal 1/9/2019 (vigente)Euro 10

da parametrizzare sui vari livelli.

Il contributo integrativo, a carico dell’Impresa, è pari all’1%.

Il contributo contrattuale viene calcolato dal datore di lavoro in base alle ore ordinarie di effettivo lavoro. In tali ore sono compresi i congedi parentali obbligatori (ad esempio maternità).

Non vengono invece considerate, ai fini del calcolo del contributo contrattuale, le ore di straordinario, malattia, cassa integrazione, congedo parentale facoltativo.

Il contributo contrattuale viene calcolato su base mensile, con riferimento a 14 mensilità: a tal fine, il periodo di lavoro pari o superiore a 15 giorni viene considerato come intero, mentre quello inferiore a 15 giorni non viene considerato.

Per il raggiungimento dei 15 giorni sono considerati utili i periodi di assenza per congedi parentali obbligatori, ma non quelli per congedi parentali facoltativi, malattia, infortunio, cassa integrazione e aspettativa non retribuita.

Per la 13a e 14a mensilità il contributo contrattuale per gli impiegati viene calcolato in proporzione ai ratei maturati delle stesse mensilità. In caso di part time il contributo contrattuale viene ridotto in modo proporzionale alla misura del part time.

La Cassa Edile svolge un ruolo sul territorio di raccordo tra il lavoratore e l’Ente Prevedi finalizzato al corretto e economico funzionamento del fondo.

Infatti, la Cassa Edile:

  • promuove il fondo presso i lavoratori;
  • raccoglie le adesioni e le trasmette al Prevedi;
  • comunica al Prevedi i trasferimenti da impresa a impresa dei lavoratori associati;
  • contatta le imprese i cui dipendenti sono associati al Prevedi
  • accoglie i contributi e li versa alla banca depositaria;
  • controlla l’esattezza dei contributi e segnala al fondo eventuali incongruenze, ritardi nei versamenti o mancate contribuzioni;
  • verifica se i nuovi iscritti alla Cassa sono associati al Prevedi e, in caso positivo segnala all’Impresa la necessità di versare i contributi; in caso negativo invia il materiale informativo ed il modulo di adesione;
  • segnala mensilmente a Prevedi le nuove iscrizioni e le variazioni dei dati anagrafici dei lavoratori associati;
  • segnala al Prevedi i periodi in cui non risultano contribuzioni per gli accertamenti del caso.

Direttamente sul sito del Prevedi: www.prevedi.it

Dal 1′ gennaio 2015