Prevedi – Gli obblighi informativi

Obblighi informativi #

La Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (Covip), pretende che i Datori di Lavoro, che applica il CCNL di settore, rendino ai propri dipendenti una specifica e capillare informazione sulla contribuzione versata verso la previdenza complementare contrattuale.

Le Parti Sociali hanno sottoscritto due accordi sindacali (il 21 dicembre 2017 il 30 gennaio 2018) che nazionali e dettaglio nel dettaglio la corretta informativa da rendere. A tal fine hanno predisposto un modello di “Informativa relativa al contributo contrattuale nel Fondo Pensione Prevedi”.

Nello specifico, le Parti sociali hanno stabilito:

nei confronti di tutti i dipendenti: #

Obbligo di:

  1. indicare, in tutti i cedolini mensili , l’informativa sul contributo a carico del datore di lavoro versato al Fondo complementare di categoria, ivi compreso, appunto, il contributo contrattuale obbligatorio, in modo che sia sempre esplicitato il riferimento a “Fondo Prevedi”.
  2. inserire l’informativa inerente il contributo contrattuale in sede di trasmissione, ad ogni lavoratore, della Certificazione Unica annuale (CU) rilasciata a fini fiscali.

nei confronti di tutti i dipendenti neo-assunti: #

Obbligo di:

  1. inserire l’informativa inerente il contributo contrattuale nella prima busta paga successiva all’assunzione di ogni lavoratore .
  2. inserire nella lettera di assunzione una clausola che renda ai lavoratori una puntuale informativa sul contributo verso Prevedi.

Le Parti Sociali hanno, inoltre, stabilito che l’obbligo di cui al punto 2. dovrà essere recepito nel prossimo contratto Collettivo Nazionale di riferimento.

Tuttavia in attesa del ricevimento, le Imprese devono fornire fin da subito, a inserire, nelle lettere di presa in attesa, la successiva lettura

La informiamo che, per effetto dell’applicazione del contratto collettivo di Lavoro, l’azienda verserà, fin dal momento della Sua assunzione, un contributo a Suo favore presso il Fondo Pensione Prevedi, che è il Fondo Pensione integrativo nazionale di riferimento per il CCNL applicato al Suo rapporto di lavoro ”.

X