Quali sono i casi in cui si procede all’unificazione di più cantieri?

Si procede all’unificazione di più cantieri qualora entrambi i cantieri non siano ancora conclusi e tramite l’indicazione da parte dell’impresa affidataria del codice univoco di congruità del cantiere che rimarrà attivo procedendo, poi, alla cancellazione dell’altro cantiere.

L’operazione è ammessa solo se l’impresa è presente anche nel cantiere che rimarrà attivo.

Se è in corso la verifica di congruità, l’unificazione potrà avvenire con gli stessi requisiti indicati al punto precedente, ma potrà essere effettuata solo dall’operatore della Cassa