G.N.F. (Gratifica natalizia ferie) – Come e quando si può ottenere il saldo anticipato delle quote

Ultimo aggiornamento 22/02/2022

Il rimborso anticipato (saldo) delle somme accantonate a titolo di G.N.F. può essere richiesto nei soli seguenti casi:

  • passaggio alle dipendenze di datore di lavoro esercitante attività diversa da quella edile od affine;
  • espatrio;
  • cessazione definitiva dell’attività lavorativa a termini di legge;
  • decesso.

Il lavoratore o, nel caso di decesso, gli interessati aventi diritto devono presentare domanda documentata alla Cassa Edile corredata dai seguenti documenti:

  • Dichiarazione rilasciata dal nuovo datore di lavoro specificante la data di assunzione
  • Certificato di pensione o fotocopia della ricevuta di presentazione della domanda per ottenimento della pensione all’INPS
  • Dichiarazione del datore di lavoro specificante la data di licenziamento

In tal caso vanno sempre allegati i seguenti documenti:

  • Certificato di morte
  • Ultimo modello CU del deceduto attestante i familiari fiscalmente a carico
  • Codice fiscale degli eredi

Inoltre, a seconda della diversa specifica situazione vanno allegati anche:

  • Copia del testamento
  • Dichiarazione sostitutiva per uso successione resa a nome di uno degli aventi causa dalla quale risulti che il lavoratore è deceduto senza lasciare testamento ed il nome degli eredi legittimi con il loro grado di parentela e/o di affinità
  • Delega di tutti gli eredi resa sotto forma di dichiarazione di atto di notorietá con firme autenticate a favore della persona indicata nell’atto notorio a riscuotere la somma di cui trattasi
  • Decreto del Giudice Tutelare dal quale risulti l’autorizzazione a favore del legale rappresentante dei minori stessi a riscuotere la quota loro spettante e l’esonero della Cassa Edile da ogni responsabilità

(la domanda deve essere presentata al Giudice Tutelare presso la Procura competente per territorio, dal genitore superstite o dal legale rappresentante)

La domanda deve essere presentata entro 90 giorni decorrenti dalla data di decesso.