contributo R.L.S.T. – Le risposte ai vs. quesiti

Quale è l’aliquota del contributo R.L.S.T.? #

Il contributo è pari allo 0,60% e si calcola sugli elementi della retribuzione di cui al punto 3 dell’articolo 24 del CCNL 20 maggio 2004, compreso l’EDV (base contributiva Cassa Edile).

A che cosa è destinato il contributo R.L.S.T.? #

Ad alimentare uno specifico fondo finalizzato alla gestione dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriali (RLST) che il Sistema Paritetico mette a disposizione delle Imprese sprovviste di proprio RLS.

Quali Imprese sono tenute a versare il contributo R.S.L.T.? #

Le Imprese Iscritte in Cassa Edile con un numero di dipendenti inferiore a 15 unità e non dotate al loro interno di un Rappresentante per la Sicurezza.

Come bisogna fare per beneficiare della esenzione dal pagamento del contributo? #

Tutte le Imprese che hanno meno di 15 dipendenti, sono esentate dal pagamento del contributo se trasmettono alla Cassa Edile l’apposito modulo (CE 005 Imp. rev.01) con il quale viene dichiarato il certificato aziendale con alla figura del Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza.

Il modulo va ritrasmesso in occasione di ogni modifica intervenuta.

Resta inteso che le imprese con meno di 15 dipendenti sono tenute al pagamento del contributo, fino al momento dell’invio della documentazione. Il contributo viene applicato in automatico nelle denunce MUT.

Quali erano i valori precedenti del contributo? #

X