Università – Rimborso spese di frequentazione

Leggi regolamento Compila e stampa modulo Invia documenti

Beneficiari

I lavoratori studenti e i figli dei lavoratori che hanno frequentato con profitto, nell’anno accademico 2020/2021 (ultimo concluso), un corso universitario in un ateneo del territorio italiano legalmente riconosciuto e non hanno i requisiti per partecipare alla borsa di studio.

(n.b.: per profitto si intende essere in regola con il piano di studi ed avere superato, nell’anno accademico 2020/2021, almeno un esame con votazione o avere conseguito la laurea).

Il contributo viene erogato per le spese di diversa natura (libri di testo, tasse di iscrizione, cancelleria, ecc.) sostenute per la frequentazione dell’università.

Importo

€. 440/€. 750 per ogni studente

n.b.: i premi pieni sono riservati ai figli dei lavoratori che hanno un requisito di almeno 1.700 ore. Negli altri casi, il premio è proporzionato al numero di ore

Anno di riferimento

La prestazione riguarda l’anno scolastico/accademico 2020/2021 (quello appena concluso)

Requisiti dei lavoratori

Attivo presso la Cassa Edile di Savona nel mese di settembre 2021.

Sono ammessi anche i figli:

  • orfani di lavoratori edili che al momento del decesso risultavano iscritti alla Cassa Edile di Savona (in data successiva al 31/12/2009) a condizione che la madre non abbia contratto nuove nozze.

Almeno 1.000 ore (A.P.E.) denunciate e versate presso le Cassa Edili nel periodo luglio 2020/giugno 2021.

Modalità di richiesta della prestazione

  1. A mano agli uffici della Cassa Edile;
  2. tramite sito internet www.cassaedilesavona.com;
  3. via posta;
  4. via fax n. 019 80.14.69;
  5. via email all’indirizzo: [email protected]

Dove reperire la documentazione

Il modulo di partecipazione e i relativi allegati sono in distribuzione presso:

  1. Uffici Cassa Edile;
  2. sito internet www.cassaedilesavona.com;
  3. Uffici delle organizzazioni sindacali;
  4. Imprese

Scadenza

Mercoledì 01 dicembre 2021

Documentazione da produrre

  • Carta di identità dello studente (sempre)
  • Tessera sanitaria/codice fiscale dello studente (sempre)
  • Domanda di partecipazione su modulistica predisposta dalla Cassa Edile (sempre)

  • Autodichiarazione su modulistica predisposta dalla Cassa Edile

(n.b.: non saranno ammesse autodichiarazioni rese su modulistica diversa da quella predisposta dalla Cassa Edile)

(oppure)

  • Certificato di studio rilasciato dalla università attestante il rispetto del piano di studi e l’elenco degli esami sostenuti e/o l’esame di laurea nell’anno accademico 2020/2021

Precisazioni sulla presentazione

La modulistica va compilata integralmente in ogni campo e sottoscritta ove previsto. Compilazioni parziali, o prive di tutte le firme non consentono di accedere alla prestazione.

Le pratiche prive dei documenti dello studente e del lavoratore (ove richiesto) (carta di identità e/o tesserino del codice fiscale) non saranno accolte.

Le autocertificazioni sono compilate sotto la responsabilità del firmatario, consapevole del fatto che in caso di indicazione di dati mendaci, gli atti saranno trasmessi all’autorità giudiziaria per l’applicazione delle previste sanzioni penali e che la Cassa Edile di Savona procederà alla revoca del beneficio eventualmente già concesso, al recupero delle somme eventualmente già erogate sugli accantonamenti maturati e/o maturandi in favore del lavoratore iscritto in Cassa Edile, nonché agirà in giudizio per il risarcimento del danno subito.

Le autocertificazioni non necessitano di firma autenticata e sono esenti da bollo ai sensi dell’art. 37 del D.P.R. 455/2000.

Modalità di pagamento

Il pagamento del rimborso sarà effettuato in favore dello studente:

  • sulla carta prepagata con Iban intestata allo stesso indicata nella domanda di partecipazione
  • con bonifico postale domiciliato (addebito costo 2 euro)

Tempi di evasione delle pratiche

Le pratiche presentate con allegata autocertificazione in luogo del Certificato originale saranno evase solo dopo l’avvenuta conferma dei dati da parte della Amministrazione competente.

Nel caso di mancata solerte risposta da parte della Amministrazione competente, sarà dovere del richiedente integrare la richiesta con il certificato originale. In difetto la pratica si considererà respinta.

Moduli per bando universitá #

Al termine della compilazione a video il modulo va stampato e firmato
X