[alg_back_button] [intense_spacer type=”block” height=”15″]

Dal giorno 15 marzo u.s. il sistema di gestione del Durc on line si adegua alle modifiche previste dal Decreto del  Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali del 23 febbraio 2016.

I portali di INPS e INAIL trasferiscono al sistema delle Casse Edili non più solo le richieste di DURC riguardanti le imprese con un codice statistico contributivo – CSC del settore edile (come è avvenuto fino ad ora) ma anche quello delle società con un diverso inquadramento previdenziale e, quindi, con altro CSC.

Il sistema delle Casse Edili, attraverso tale modifica, potrà effettuare la verifica di regolarità contributiva anche per quelle imprese che, pur non avendo un codice edile, applicano un contratto collettivo di lavoro del settore e sono iscritte alle Casse Edili, come, ad esempio, le imprese del settore calcestruzzo.