Le Imprese possono pagare i contributi mediante addebito diretto in conto SEPA BUSINESS To BUSINESS DIRECT DEBIT (Ex RID). [Il mandato di addebito diretto SEPA è il nuovo strumento di incasso europeo che sostituisce il RID.]

Tale modalità è obbligatoria per le Imprese che intendono usufruire della normativa premiale.

Procedura e vantaggi

Dopo che il servizio è stato attivato, la Cassa Edile invia ogni mese le disposizioni di incasso a valere sul conto corrente bancario o postale del debitore, alla scadenza del pagamento.

Questa modalità offre i seguenti vantaggi:

  • Temporali: Il debitore non ha la necessità dedicare del tempo per recarsi presso la filiale della Banca per la consegnare  la disposizione di pagamento o per effettuare alcuna operazione on-line; in quanto la somma gli viene addebitata in automatica sul c/c da lui in precedenza indicato.
  • Sicurezza: Il debitore non corre il rischio di dimenticare il pagamento di sbagliarne l’importo o la scadenza;

Qualche giorno prima della scadenza, il debitore riceve al suo indirizzo email PEC della Impresa un avviso di cortesia della operazione che di lì a poco gli viene addebitata; ha pertanto sempre modo di controllare e, in caso di errore o di mancanza di capienza, di bloccarne il pagamento.

Il servizio funziona solo per le Imprese in regola con i versamenti (non è possibile fare versamenti di mensilità arretrate) e costa €. 0,75 /mese.

Modalità di attivazione

Per attivare il servizio di addebito diretto, L’Impresa deve inviare via e-mail pec alla Cassa Edile:

  1. Il mandato di autorizzazione permanente per addebito diretto SEPA – BUSINESS To BUSINESS DIRECT DEBIT (Ex RID) compilato, firmato in calce dal titolare/legale rappresentante sottoscrittore e timbrato dalla Impresa.
  2. La copia del documento di identità ed codice fiscale del debitore sottoscrittore.

n.b.: Alcuni Istituti Bancari esigono che l’operazione di addebito del primo mese venga confermata esplicitamente dalla Impresa.

In caso di variazione delle coordinate bancarie l’Impresa deve presentare nuovamente il mandato di addebito diretto SEPA.

In caso di ripetuti insoluti dei SEPA da parte della Banca, il servizio viene disattivato e l’Impresa perde il diritto ad usufruirne in futuro.

Modello del mandato di autorizzazione

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica [19.60 KB]