Si tra­smet­te il testo del­la Comu­ni­ca­zio­ne n.  665  del­la CNCE rice­vu­ta nei gior­ni scor­si.

Facen­do segui­to ai nume­ro­si que­si­ti per­ve­nu­ti in meri­to al regi­me fisca­le e con­tri­bu­ti­vo dei con­tri­bu­ti ver­sa­ti dai dato­ri di lavo­ro al Fon­do Sani­ta­rio Sane­dil nel perio­do di impo­sta 2019, acqui­si­ti pare­ri e con­tri­bu­ti in meri­to, si pre­ci­sa quan­to segue.

Regime fiscale:

I dato­ri di lavo­ro, fino alla data in cui sarà effet­tua­ta l’iscrizione del Fon­do Sani­ta­rio Sane­dil all’Anagrafe dei Fon­di sani­ta­ri, dovran­no inclu­de­re i con­tri­bu­ti ver­sa­ti al Fon­do fra i red­di­ti sog­get­ti a rite­nu­te alla fon­te a tito­lo di accon­to dell’IRPEF e del­le rela­ti­ve addi­zio­na­li;

una vol­ta avve­nu­ta l’iscrizione, potran­no esclu­de­re dal­le pre­det­te impo­ste i con­tri­bu­ti ver­sa­ti pri­ma del­la pre­det­ta data in segui­to di con­gua­glio del­le rite­nu­te appli­ca­bi­li a cari­co dei dipen­den­ti per l’anno pre­ce­den­te.

Regime contributivo:

I con­tri­bu­ti ver­sa­ti nel perio­do con­tri­bu­ti­vo 2019 dai dato­ri di lavo­ro al Fon­do Sani­ta­rio Sane­dil, sono assog­get­ta­bi­li al con­tri­bu­to di soli­da­rie­tà del 10 per cen­to di cui all’articolo 9-bis del decre­to-leg­ge n. 103, anche nel­la fase pre­li­mi­na­re al per­fe­zio­na­men­to da par­te del Fon­do dell’iscrizione all’Anagrafe dei Fon­di Sani­ta­ri, in quan­to tale dispo­si­zio­ne non attri­bui­sce rile­van­za all’iscrizione a tale Ana­gra­fe “trat­tan­do­si di con­tri­bu­ti e som­me a cari­co del dato­re di lavo­ro ver­sa­te  a cas­se, fon­di, gestio­ne pre­vi­sti da con­trat­ti col­let­ti­vi” al fine di ero­ga­re pre­sta­zio­ni inte­gra­ti­ve pre­vi­den­zia­li o assi­sten­zia­li a favo­re del lavo­ra­to­re e dei suoi fami­lia­ri

Si pre­ci­sa, per­tan­to, che le Cas­se Edili/Edilcasse potran­no for­ni­re alle impre­se le seguen­ti indi­ca­zio­ni per la pre­di­spo­si­zio­ne del­le pros­si­me buste paga:

  • aggiun­ge­re all’imponibile fisca­le di ogni dipen­den­te l’importo dei con­tri­bu­ti desti­na­ti al Fon­do sani­ta­rio ver­sa­ti in base alle dif­fe­ren­ti dispo­si­zio­ni con­trat­tua­li a par­ti­re dal mese di gen­na­io 2019.
  • ver­sa­re al fon­do di soli­da­rie­tà isti­tui­to pres­so l’Inps il con­tri­bu­to del 10% dell’importo dei con­tri­bu­ti desti­na­ti al fon­do sani­ta­rio e ver­sa­ti per tut­ti i dipen­den­ti in base alle dif­fe­ren­ti dispo­si­zio­ni con­trat­tua­li a par­ti­re dal mese di gen­na­io 2019.